CIAO CHITARRA!!! Una  collana modulare per l'insegnamento della chitarra ai giovanissimi. L'interazione tra allievo, maestro e pagine stampate. faciliterà combinazioni personalizzate dei volumi e approfondimenti differenziati secondo l'età, la motivazione e il livello di maturazione cognitiva dei piccoli aspiranti chitarristi.
 
 

ALCUNI PARERI SULLA COLLANA

 
 

In alto le copertine delle tre "versioni" di una raccolta di saggi di Leo Brouwer: "La musica, lo cubano y la innovacion" (1982), "Gajes del Oficio" (2004) e "Gajes del Oficio/Incerti del mestiere" (2005). La foto a destra è la dedica di Leo Brouwer sulla mia copia del volume che ho tradotto.

Dopo aver conosciuto Leo Brouwer, nel 1988, feci il possibile per reperire materiale che lo riguardasse perché questo incontro aveva acceso in me un incredibile desiderio di migliorare. Sentivo di aver bisogno proprio di un maestro così e, nonostante non fosse facile come ora, la mia ricerca di fonti musicali e di scritti divenne continua nel tempo.

Un giorno, inaspettatamente, mi donarono la raccolta di saggi di Leo Brouwer "La musica, lo cubano y la innovacion" (Letras cubanas), un volumetto  risalente ai primi anni '80, acquistato da due care amiche presso una bancarella de La Habana.

In quel particolare momento della mia formazione musicale, il volumetto si rivelò una lettura significativa e importante e dopo molti anni provai più volte a contattare Leo Brouwer per proporgliene la pubblicazione in italiano; quando finalmente ci riuscii, mi comunicò che il volume in questione non era più in commercio ma che ne era stata realizzata una versione in spagnolo, più aggiornata, dal titolo "Gajes del Oficio", e che, volendo, avrei potuto tradurre quella!

Naturalmente accettai con entusiasmo ed è così che, nel 2005, grazie anche ad Alessandro Casu e alla casa editrice Travel Factory, nacque "Gajes del oficio - Incerti del mestiere" in una versione italiana, aggiornata e arricchita di note, nuove fotografie e nuovi articoli. Si è trattato per me di un lavoro affascinante, di un'occasione di apprendimento e di riflessione che mi ha inoltre permesso di acquisire  alcune delle importanti competenze che, in particolare ai nostri giorni, ruotano attorno alla musica e al mondo dell'arte.

A questa collaborazione con Leo Brouwer ne sono seguite altre sfociate nel tempo in concerti e masterclass da lui tenute a Latina e nella composizione del "Paisaje cubano con fiesta" (2008), di cui ha voluto onorarmi con la sua dedica.